Innovation manager, un concreto passo avanti

Voucher_innovation_manager

Lo scorso 29 luglio è stato finalmente pubblicato il l Decreto direttoriale del MISE che stabilisce i termini e le modalità di presentazione delle domande di iscrizione nell’apposito elenco degli innovation manager qualificati e delle società di consulenza. Dal 27 settembre e fino al 25 ottobre chi sarà in possesso dei requisiti richiesti (consulenti e aziende) potrà di fatto presentare istanza di iscrizione tramite procedura informatica sul sito del MISE.

 

Tutto pronto per le imprese che vogliono accedere agli interessanti benefici economici?

Mica tanto, in quanto questo decreto è zoppo di un’altra parte, ovvero delle modalità  con le quali  le aziende potranno richiedere il voucher. Anche se dal Mise fanno sapere che è questione di giorni, in molti sono pronti a scommettere che, con le ferie estive alle porte, se va bene se ne riparlerà in autunno… gasp! a ben nove/dieci mesi di distanza da quando il decreto è stato ufficialmente introdotto.

 

Che cos’è il voucher Innovation Manager e chi lo può richiedere?

E’ uno strumento di incentivo pensato soprattutto per le piccole imprese (ma anche le medie ne possono usufruire) che intendono avvalersi di figure specializzate a supporto dei loro processi di innovazione e trasformazione digitale. I benefici sono molto interessanti, un quanto offrono alle aziende la possibilità di coprire fino al 50% delle spese (per un massimo 40mila euro) sostenute in consulenze specialistiche.

Per tutti i dettagli delle spese ammissibili, si legga l’articolo Voucher, come funziona l’incentivo pubblicato su InnovationPost.it.

 

Scarica il decreto direttoriale del 29 luglio 2019

Vai al sito del MISE – Innovation Manager

Lascia un commento