Credito d’imposta per le fiere internazionali

credito-imposta-fiere-internazionali

Al fine di sostenere l’internazionalizzazione delle PMI, le imprese possono fare domanda di accedere, per il periodo d’imposta in corso alla data del 01/05/2019, a un contributo sotto forma di credito d’imposta fino al 30% delle spese sostenute ma comunque non oltre i 60.000 euro.

Il credito d’imposta è riconosciuto fino all’esaurimento dell’importo massimo stanziato, pari a 5 milioni di euro complessivi.

Tale credito è riconosciuto per le spese di partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali che si svolgono all’estero. Il credito riguarda non solo le spese di affitto dell’area nuda espositiva, ma anche l’allestimento e le attività promozionali connesse alla partecipazione.

Per tutti i dettagli è necessario attendere il decreto che stabilirà le disposizioni applicative, con riferimento in particolare a:

  • le tipologie di spese ammesse al beneficio, nell’ambito di quelle citate;
  • le procedure per l’ammissione al beneficio
  • l’elenco delle manifestazioni fieristiche internazionali di settore per cui è ammesso il credito d’imposta;

L’incentivo è concesso alle imprese che sono in essere alla data del 01/01/2019.

Lascia un commento