Fondo Nazionale Innovazione: un miliardo a disposizione

fondo_nazionale_innovazione

Il Fondo Nazionale Innovazione ha fatto il suo debutto ufficiale. All’inizio del mese di marzo. Il vicepremier Luigi Di Maio lo ha presentato come “uno strumento trasversale che ci consentirà di rilanciare il manifatturiero”.

Come si legge sul sito web del Ministero dello Sviluppo Economico, il Fondo Nazionale per l'Innovazione (FNI) è uno strumento rivolto alle micro, piccole e medie imprese per consentire loro di accedere a risorse finanziarie per l’innovazione, sotto forma di partecipazione al capitale di rischio o di finanziamenti agevolati in assenza di garanzie.

 

Il progetto FNI è ambizioso e il suo finanziamento, un miliardo di euro tondo a disposizione delle PMI innovative nel prossimo quinquennio, viene garantito da CdP Cassa Depositi e Prestiti, che è già all’opera per fare tutte le mosse necessarie, e da una serie di altre risorse provenienti direttamente dal MISE e dai dividendi realizzati dalle partecipate statali.

L’obiettivo è quello di una dare vita a una realtà finanziaria volta ad offrire a start-up e a imprese con forte contenuto innovativo, la possibilità di trovare venture capital per sostenere ed espandere le proprie attività.

Lo Studio Alberto Taddei in partnership con la società ABC Europe offre servizi di verifica preliminare, analisi tecnica e redazione di perizie giurate, elementi indispensabili per poter beneficiare dell’iperammortamento.

I nostri partner sono in grado di supportare le imprese lungo l'intero ciclo operativo, dall'analisi tecnica alla parametrizzazione dei costi fino al deposito della perizia.

Per qualsiasi richiesta di chiarimento in merito o anche per una semplice consulenza:

Lascia un commento